Nelly Furtado

Nelly Furtado
  • R&B, Urban, Adult Alternative Pop/Rock, Trip-Hop
  • Nelly Furtado è un piccolo scrigno di tesori nascosti. Figlia di immigrati portoghesi in Canada, nata [... altro]

Parking Lot

Nelly Furtado è un piccolo scrigno di tesori nascosti. Figlia di immigrati portoghesi in Canada, nata e cresciuta nella British Columbia, Nelly Furtado e la sua musica sono lo specchio di questo ponte tra il vecchio continente e il nuovo mondo.
Fino agli anni del liceo rimane con i genitori a Victoria, sua città natale, vivendo la musica come gioco e divertimento. Il primo registratore a otto anni, una tastiera elettronica a undici, e poi i corsi di chitarra e ukulele, la tipica chitarra hawaiana. Ma sono soprattutto i dischi del fratello a darle le prime emozioni con la musica, dai Radiohead agli U2, e poi Portishead e The Verve, Pulp e Oasis, fino alla musica brasiliana, Nusrat Fateh Ali Khan e il fado, la struggente musica tradizionale portoghese che conosce attraverso la voce di Amalia Rodriguez.
Terminato il liceo Nelly si trasferisce a Toronto, dove si divide tra l'impego in una società di elettronica di giorno e il tuffo nella scena musicale di notte. E proprio in una di quelle notti conosce il duo hip hop dei Nelstar al quale si unisce e che le permette di allargare le sue conoscenze musicali anche al mondo di De La Soul e Digable Planets.
E quando folgora con la sua presenza scenica i due produttori Brian West e Gerald Eaton, le sue ambizioni cominciano a crescere e il demo realizzato con i due membri del gruppo funk-pop Philosopher Kings è la chiave che le apre la porta per il suo album di debutto. Nelly invia il demo alla DreamWorks che non si lascia sfuggire la sua voce e le garantisce la libertà necessaria per produrre il suo album di debutto "Whoa, Nelly!". Un disco eterogeneo, personale e unico, come il suo retroterra di esperienze che vanno dalla black music al fado, dal pop all'elettronica, dal freestyle alla world music.
Il tour negli States del 2001 e il successo dei singoli "I'm Like A Bird" e "Turn Off The Light", le procurano ben quattro nomination ai Grammy Awards, ma soprattutto fanno crescere la sua popolarità nel Nord America, dove sempre più amanti della musica si infatuano delle sue canzoni cantate ora in inglese ora in portoghese.
La fortuna del debutto, che le vale anche il Canadian Juno Awards per il miglior nuovo album solista e come miglior cantautrice nel 2001, non esaurisce la voglia di Nelly di sperimentare sempre nuove strade musicali. Già durante il tour americano del 2002 Burn In The Spotlight lavora ai brani del suo secondo album, "Folklore" (2003), uscito in contemporanea al singolo "Powerless (Say What You Want)" e concepito dopo una folgorante ispirazione durante una meritata vacanza alle Isole Azzorre, luogo d'origine della sua famiglia. Il disco nasce infatti dalle suggestioni della visione di un contadino che scendeva da una strada con stivali di gomma, un forcone sulle spalle e una t-shirt della Coca Cola.
Nelly passa gli anni che seguono a fare la mamma della piccola Nevis (nome ispirato dall'omonima isola dei Caraibi chiamata così da Cristoforo Colombo), ma nel frattempo, tra poppate e pannolini, trova il tempo per lavorare alla sua terza prova discografica. Dopo che la DreamWorks Records viene acquisita dalla Universal, Nelly passa sotto una sottolabel della major, la Geffen Records, che nel 2006 pubblica "Loose". Per promuovere il disco nel mondo Nelly decide di pubblicare tre singoli che vengono distribuiti in differenti paesi: "Maneater" in Europa, "Promiscuous Girl" (che vede la partecipazione come cantante del produttore Timbaland) negli Stati Uniti e "No Hay Igual" nei paesi ispanici. Il disco, che si muove su sonorità che Nelly stessa definisce punk-hop, va alla grande e i singoli raggiungono le vette delle classifiche di mezzo mondo.
Mentre il disco muove i primi passi verso il successo planetario che diventerà da lì a poco e dopo aver vinto il Billboard Pop Single Of The Year grazie a "Promiscuous Girl" ed essersi portata a casa anche un Grammy come Best International Female Artist, Nelly parte per il Get Loose Tour.
Il 2007 inizia con Nelly che macina chilometri su chilometri, partecipa al nuovo singolo di Timbaland "Give It To Me" insieme a Justin Timberlake, vince il premio come Best International Female Solo Artist ai Brit Award e anche un altro il titolo di Album of the Year agli MTV's European Music Awards. Insomma due anni ricchi di premi per questa ragazza tutto pepe!
Alla fine dell'anno arriva sugli scaffali dei negozi il CD/DVD "Loose: The Concert" dopo di che Nelly si concede un momento di relax, anche se non completo dato che continua a esibirsi in giro per il mondo e a fare incetta di premi. A ottobre arriva la conferma alla notizia che girava da un po' nell'aria: a luglio Nelly a luglio si è sposata con il fidanzato Demacio Castellon conosciuto durante la lavorazione di "Loose".