Nicole Atkins

Nicole Atkins

Pop-noir: così Nicole Atkins definisce la sua musica.
Traduzione: le radici affondano profonde nel panorama anti-folk statunitense, con reminescenze di country, psichedelia, rock tradizionale e un tocco di vaudeville a definire l'intelaiatura musicale che accompagna liriche introspettive e malinconiche.
Tutto questo, adeguatamente maturato negli anni precedenti, esplode potente nel disco d'esordio "Neptune City" (2007, stesso nome della città natale, nel New Jersey, in cui Nicole Atkins nasce l'1 ottobre 1978).
Per arrivare a un esito così anticonvenzionale bisogna cominciare fin da giovani a fare scelte controcorrente: infatti Nicole Atkins passa l'adolescenza ad ascoltare i Traffic e i Cream, imparando a suonare il pianoforte a 9 anni e la chitarra a 13 (il primo pezzo eseguito sulla sei corde è dei Grateful Dead).
Insomma: c'è già parecchia carne al fuoco quando si trasferisce in North Carolina per studiare presso la scuola d'arte della città di Charlotte. Qui entra in contatto con alcune delle migliori realtà della scena indipendente (Superchunk, Uncle Tupelo) per poi unirsi prima ai Nitehawk e poi ai Los Parasols (band alt-country con la quale nel 2002 pubblica l'EP "The Summer Of Love").
Trasferitasi a New York nel corso del 2002, Nicole Atkins comincia ad esibirsi presso il Sidewalk Café dell'East Village di Manhattan. Il successivo ritorno nella città natale non ferma il costante lavoro di lima per trovare il sound giusto, mescolando un'infinità di suggestioni e giungendo finalmente a condensarle come si deve nel demo "Party's Over". Siamo a metà del 2004 e ad affiancarla nell'impresa c'è David Muller, già batterista di Fischerspooner e The Fiery Furnaces.
All'inizio del 2005 si fanno avanti alcuni musicisti che l'hanno conosciuta grazie alle esibizioni presso Sidewalk Café: si tratta del tastierista Dan Chen, del batterista Dan Mintzer, del chitarrista David Hollinghurst e del bassista Derek Layes. Nascono così i Nicole Atkins & The Sea, che aumentano l'attenzione delle case discografiche su di lei (molte label già erano state conquistate dal demo "Party's Over").
Alla fine la gara per metterla sotto contratto è vinta da Columbia Records nel gennaio del 2006.
Tempo qualche mese e la band comincia le incisioni di "Neptune City", inizialmente previsto in uscita a luglio del 2007 e poi rimandato fino al 30 ottobre. Nell'estate del 2008 Nicole Atkins & The Sea sono in tour, con date negli Stati Uniti e in Europa.