Powerman 5000

Powerman 5000

Le prime cinque lettere del nome POWERMAN 5000 non sarebbero più appropriate se non per il terzo album della band, 'Anyone for Doomsday?', uscito il 28 agosto 2001 e prodotto dalla Dreamworks Records. “Abbiamo fatto un disco molto più aggressivo questa volta”, dice Spider One, cantante e portavoce dei Powerman 5000, “è sembrato molto naturale. Abbiamo notato durante il tour dell'ultimo album che le canzoni diventavano più toste mano a mano che il tour andava avanti”. Vuoi la potenza? Ascolta “Bombshell”, la canzone d'apertura il cui video è stato realizzato dalla stessa band. Vuoi la gloria? Fatti trasportare dai riff di “End of Everything” o “Danger Is Go”. Come si puo' dedurre dal titolo stesso, “Anyone For Doomsday” è interamente incentrato sulla Grande Domanda: 'Quale è il significato della vita? Cosa ci stai a fare al mondo? Puoi prendere quello che il mondo offre? Non sai che io sono il 'Megatronic'?'
Prodotto dalla band con Terry Date (Soundgarden, Limp Bizkit), “Anyone For Doomsday?” può - o forse no… - rispondere a queste domande, ma sicuramente porta le criptate, indecifrate visioni di 'Spider One' a nuovi livelli di intensita'. Grazie al particolare trattamento teatrale dell'hard rock, le canzoni a tema space-opera e i fantastici video, “Tonight the stars revolt!” aveva venduto più di un milione di copie entro cinque mesi dall'uscita dell'album. Dopo il 'tutto esaurito ' dei concerti e il tour in supporto dei Metallica (raccontato nel video DVD 'Backstage and Beyond the Infinite', del febbraio 2001, la band torna a Los Angeles.
I Powerman 5000 iniziano la loro crociata nel 1990, quando Spider si aggancia a Al3. I duo scoprono di condividere gusti musicali dai Black Flag ai Public Enemy, e formano una band che presto guadagna una buona reputazione nella Boston underground. I PM5K raggiungono velocemente la fama in tutto il New England. Realizzano l'Indie Ep 'True Force' e successivamente 'The Blood Splat Rating System'.