Prinzhorn Dance School

Prinzhorn Dance School

Tobin Prinz e Suzi Horn, ovvero i Prinzhorn Dance School, hanno registrato e composto il loro primo album in una stanza all'interno di una cappella in disuso e isolata a fianco dell'autostrada che dà sul cantiere navale di Portsmouth.
L'album è stato poi mixato da James Murphy (lcd soundsystem) e Tim Goldsworthy (DFA). Questo primo lavoro è un disco primitivo, minimalista ed essenziale, che parte delle pagine più scure e rarefatte del post-punk come Fall e Wire, e vi applica un controllo delle pause, dei silenzi, delle ripetizioni e degli incastri, pari solo a quello degli Shellac.
Tobim e Suzi sono registi dei propri videoclip, sono riluttanti a concedere interviste e a farsi fotografare, hanno combattuto con la EMI (che distribuisce la loro etichetta DFA) per avere il proprio disco e materiale promozionale stampato su carta riciclata e sono probabilmente l'unico gruppo al mondo senza una pagina myspace.
"The Internet is to blame", ha affermato infatti Tobin "Everything is easy access. It's too convenient. People expect to know everything. But excitement is not about knowing everything".