Raul Malo

Raul Malo
  • Cuban Pop, Latin Pop, Country, Country-Pop, Progressive Country, Contemporary Country, Neo-Traditionalist Country, Lounge
  • Benvenuti al party di Raul Malo. Entrate, il sound è delizioso. Osservate come la musica latina e il [... altro]

Benvenuti al party di Raul Malo. Entrate, il sound è delizioso. Osservate come la musica latina e il pop animano la serata. Le romantiche ballate stanno coinvolgendo le coppiette appartate e i fiati da big band, fanno impazzire la gente in pista. Qualcuno sta riavvolgendo i tappeti, segno che questa festa potrebbe andare avanti tutta la notte. L'inconfondibile e seducente voce che si diletta nel miscelare tutti questi stili musicali, è pronta per le luci della ribalta, stavolta in solitudine. Raul Malo, già cantante solista di una delle più entusiasmanti band anticonformiste che siano esistite, appropriatamente chiamata Mavericks, ha pubblicato il suo album solista, “Today”, nel giugno 2002. La grande notizia è che Raul non solo resta ben saldo a quello spirito creativo avventuroso proprio del gruppo, ma lo porta a un nuovo livello in una travolgente raccolta di canzoni.
Facciamo un passo indietro e ripercorriamo qualche fase della sua carriera precedente. Raul Malo non solo era la voce, ma anche l'autore di “Dance The Night Away”, il grande successo dei Mavericks del 1998, ancora ben saldo nella memoria di tutti, come uno dei singoli più travolgenti degli ultimi anni. “Dance The Night Away” faceva parte dell'album “Trampolene”, disco di platino durante la sua permanenza nella chart inglese, protrattasi per oltre un anno. I Mavericks, erano quei ragazzi partiti da Miami con un'idea strana della musica: sfidavano il mondo suonando country, rock'n'roll, rockabilly, Tejano e ballate lounge - una scelta quanto meno inconsueta per un gruppo della Florida - con un'originalissima collection di cinque album, pubblicati nel corso degli anni '90. Ne sono scaturite vendite per milioni di copie. A Nashville non sapevano cosa pensare, ma tutti gli altri hanno capito al volo e li hanno amati incondizionatamente. Dai Mavericks al 2002, Malo non è stato certo a guardare, anzi. Il suo nome è comparso in una miriade di progetti diversi tra loro e tutti affascinanti: da scrivere per Neil Diamond nel suo album del 1996 “Tennessee Moon”, a produrre la star del country K.T.Oslin, per non parlare poi di leggende come Rod Stewart, i musicisti di Elvis Presley, Scotty Moore e DJ Fontana, alle prese con cover delle sue canzoni.