Scissor Sisters

Scissor Sisters: ultimi video musicali

She's My Man

Video Musicali

Comfortably Numb

Video Musicali

Take Your Mama

Video Musicali

Kiss You Off

Video Musicali

Shes My Man

Video Musicali

Filthy Gorgeous

Video Musicali

Mary

Video Musicali

Baby Come Home

Video Musicali

Scissor Sisters

Folli, fragorosi e fatui, ma soprattutto cinque matti che la musica la sanno suonare e che cercano di guardare alle cose da un punto di vista tutto nuovo.
All'apparenza gli Scissor Sisters sembrano uno di quei gruppi pieni di cliché che a cavallo del terzo millennio la storia del rock'n'roll ha prodotto in quantità industriale: nomignoli un po' trash, look gay-revival, musica che pesca a piene mani negli anni '70 e '80. In realtà il quintetto newyorkese non è succube del rock'n'roll way of life ma lo utilizza con autoironia per prendersene gioco, dal nome (termine slang che indica le lesbiche) ai particolari dell'abbigliamento, come le code di volpe posticce e la divisa da operaio in similpelle maròn. Solo non prendendoli sul serio si può cogliere il talento che li supporta e la strada che vogliono percorrere.
La band si forma a New York dall'unione di menti fantasiose e irriverenti quali quelle di Jake Shears (il leader, alla voce), Paddy Boom (batteria), Del Marquis (chitarra), Ana Matronic (vocalist) e Babydaddy (polistrumentista). Li accomuna la passione per la musica degli anni '70 a tutto campo, dai Pink Floyd ai Bee Gees: non a caso, il primo brano che incidono è "Comfortably Numb" (2003), una cover del celebre pezzo di Roger Waters & Co cantato in stile fratelli Gibb e accompagnato da un piano alla Frankie Goes To Hollywood. Nel background del quintetto ci sono anche il cabaret e il burlesque, i Roxy Music, Bowie e tutto l'apparato musical-teatrale di Elton John. Un gruppo così non poteva non suscitare immediata curiosità e grazie all'attenzione dei media attorno agli Scissor si crea un piccolo culto che amplifica la loro fama dai locali di New York al resto del paese.
A fine 2003 i cinque si chiudono nell'appartamento di Babydaddy e con pochissimi dollari ordinano il materiale per sfornare il primo omonimo album, che esce nel febbraio 2004. Gli Scissor giocano con i suoni più ascoltati degli anni passati (Pet Shop Boys, Rufus Wainwright, Junior Senior, Beck, Bran Van 3000 e Elton John su tutti), li celebrano e li stravolgono. "Laura" è il singolo che fa da traino a un disco pieno di umorismo ("Take Your Mama" racconta di un coming out in discoteca di fronte alla mamma), ma anche di brani più profondi, come quello sugli amici persi per droga ("Return To Oz"). In breve gli Scissor Sisters, grazie al loro debutto eclatante, si affermano come una delle band più interessanti e fantasiose della scena newyorkese.
Sempre nel 2004, oltre a collaborare con Kylie Minogue per il brano "Believe In Me", pubblicano il DVD "Brighton Dome". Per chiudere in bellezza la band si aggiudica il premio per il Concerto Dell'Anno grazie alla sua favolosa performance al britannico V Festival 04, battendo nomi importanti come Red Hot Chili Peppers e Maroon 5. Ma i riconoscimenti non finiscono qui, perché ai Brit Awards del 2005 gli Scissor Sisters portano a casa i premi come Best International Group, Best Internal Breakthrough Act e Best International Album.
A maggio del 2005 la band torna a casa di Babydaddy per preparare il nuovo album e, nonostante le interruzioni per i vari show sparsi per il mondo (tra cui il V Festival e il concerto benefico a favore della Elton John AIDS Foundation e della Joe Strummer Foundation For New Music), a settembre dell'anno dopo "Ta-Dah" arriva sugli scaffali dei negozi. Il primo singolo estratto è "I Don't Feel Like Dancin'" in cui i due cantanti duettano niente meno che con Sir Elton John in persona.