Seeed

Seeed: ultimi video musicali

Blink Blink

Video Musicali

Molotov / Wonderful Life

Video Musicali

Bababash Interlude (Berlin Wuhlheide 2004 - Live) (Video)

Video Musicali

Waterpumpee (Berlin Wuhlheide 2004 - Live) (Video)

Video Musicali

Aufstehn! (Berlin Arena 2006 - Live) (Video)

Video Musicali

Goose Bumps / Fire In The Morning (Meltdown Reeemix, Berlin Arena 2006 - Live) (Video)

Video Musicali

Twisted (Berlin Arena 2006 - Live) (Video)

Video Musicali

Schwinger (Video DMD)

Video Musicali

Seeed

La dancehall europea passa dalla Germania.
I Seeed sono un gruppo misto comprendente 11 elementi tra dj, vocalist e strumentisti, molti dei quali con background ed esperienze differenti, ma tutti accomunati da una passione trainante: la musica giamaicana. Il collettivo, formatosi ad Amburgo nel 1998, è eterogeneo anche nella forma (ne fanno parte membri bianchi e neri) e nell'età: il più anziano è il percussionista Alfi Trowers, nato nel 1955, mentre il più imberbe è DJ Illvibe, venuto alla luce nel 1980.
Inizialmente la loro intenzione è quella di creare (parole loro) una cospicua task force reggae alla stregua di una banda marciante New Orleans ma con musiche provenienti dalla patria di Bob Marley. Saltata l'idea della marcia per motivi logistici (con 11 membri si può, al limite, mettere in piedi una squadra di calcio), si accontentano di costituire una lineup più tradizionale, sebbene numerosa.
Il periodo tra il 1999 e il 2002 è molto frenetico: la crew comincia a farsi conoscere in giro pubblicando alcuni singoli (tra cui "Dickes B" per la Warner tedesca e soprattutto "Water Pumpee" con Antonhy B., il primo exploit del gruppo) di discreto successo e contemporaneamente si costruisce una solida reputazione attraverso esibizioni live energetiche e coinvolgenti.
Finalmente arriva anche un album completo "New Dubby Conquerors", lanciato al successo dalla hit martellante "Dancehall Caballeros". Contemporaneamente i Seeed intraprendono un lungo e fortunato tour di 6 mesi attraverso Germania, Austria e Svizzera, che deve però essere interrotto in anticipo a causa di una brutta infezione rimediata da uno dei tre cantanti..
Dub, ragamuffin, dancehall, la crew ha la padronanza di tutti gli stili del reggae, ma sono un gruppo teutonico e quindi anche nei loro testi prevale la lingua tedesca. Ma non per questo motivo risultano meno rispettati all'estero, anzi, il linguaggio della musica è universale e spesso artisti giamaicani si prestano volentieri come guest star nei loro brani.
Nel 2003, ormai sulla via dell'affermazione anche oltre i confini nazionali, la crew pubblica un terzo album completo, "Music Monks", anticipato dall'omonimo singolo. A giugno la tribù dei Seeed cala in Italia per un concerto all'interno del principale festival reggae italiano, il Rototom Sunsplash.