She Wants Revenge

She Wants Revenge: ultimi video musicali

True Romance

Video Musicali

Must Be The One

Video Musicali

Take The World

Video Musicali

Tear You Apart

Video Musicali

Tear You Apart

Video Musicali

Tear You Apart

Video Musicali

She Wants Revenge

Un viaggio a fari spenti tra i fantasmi della new wave.
Il duo She Wants Revenge nasce a Los Angeles nel 2003 dall'incontro tra Justin Warfield e Adam Bravin. Il primo, madre ebrea e padre discografico afro-americano, ha iniziato a rappare a soli 14 anni e ha alle spalle due dischi: l'apprezzato esordio rap "My Field Trip To Planet 9 By Justin Warfield", pubblicato a soli vent'anni nel 1993, e il seguente disco rock "The Justin Warfield Supernaut". Forse a causa delle scarso successo commerciale dei due album, Warfield si allontana poi dai riflettori del musicbiz e si trasferisce in Inghilterra, dove si fa notare per sporadiche collaborazioni che lo vedono impegnato a fianco di Chemical Brothers, Placebo e Cornershop. Bravin, invece, attraversa gli anni '90 come apprezzato DJ alle feste vip di Los Angeles, attività a cui alterna anche produzioni e remix.
Ciò che inizialmente li unisce è l'hip-hop, a cui i due sono legati dalle personali passate esperienze, ma la strada musicale che intraprendono si rivela ben presto diversa. La comune passione per gli anni '80, sia statunitensi (Prince), sia inglesi (il dark dei Cure e il post-punk dei Joy Division), li spinge infatti in direzione di un revival new wave fatto di drum machine, synth, chitarre cupe e testi tormentati, cantati dalla voce baritonale di Warfield, che fa immediatamente tornare alla memoria quella di Ian Curtis.
I primi demo che i due realizzano attirano l'attenzione della Flawless Records e del suo fondatore Fred Durst (frontman dei Limp Bizkit), con la quale firmano un contratto e pubblicano il primo singolo, "Out Of Control", che si guadagna subito una programmazione d'eccellenza all'interno del circuito radiofonico rock della West Coast. Il loro sound decisamente 'catchy' e notturno, a metà strada tra Depeche Mode e Interpol, non ci mette molto a conquistare una fetta sempre più vasta di pubblico e a portarli al contratto con la Geffen, pronta lanciarli in grande stile nel mercato discografico.
Segue infatti un nuovo singolo di successo, "Tear You Apart", accompagnato da un angosciante e crudo video diretto dall'attore Joaquin Phoenix, che alza ulteriormente le quotazioni del duo e consolida la loro immagine dark e decadente. L'omonimo album d'esordio, accompagnato dal singolo "These Things", il cui video che vede la straordinaria partecipazione della cantante dei Garbage Shirley Manson, viene dato alle stampe a inizio 2006.
Accolti da incoraggianti recensioni e spinti da una rotazione sempre più insistente su MTV, Warfield e Bravin intraprendo quindi un tour primaverile ed estivo, che li vede partecipare anche a due dei più importanti festival statunitensi, il Coachella e il Lollapalooza.