Sky Larkin

Sky Larkin

Indie-rock dal tocco piacevolmente pop. Gli Sky Larkin si formano nella frizzante Leeds nel 2005 quando due amici di vecchi data si rincontrano dopo un periodo di lontananza. Katie Harkin (voce e chitarra) quando torna nel paese dello Yorkshire da Londra (dove era andata per studiare) è piena di idee brillanti e di nuove canzoni e così la prima cosa che fa è andare a riferirle al suo amico d'infanzia Nestor Matthews (batteria). I due si conoscono da sempre e praticamente da quando sono nati suonano insieme. Dopo aver reclutato il bassista Lindsay e aver provato qualche pezzo, a settembre salgono per la prima volta come una band vera e propria su un palco.
L'anno successivo nonostante Katie sia Londra e gli altri siano a Leeds, il gruppo cerca di suonare il più possibile in giro per la zona. Durante l'estate Lindsay lascia per concentrarsi sul suo altro gruppo (i Mother Vulpine) e al basso arriva Doug Adams. La nuova formazione partecipa per la prima volta al Leeds Festival e riesce a dividere il palco con notissime band Howling Bells, Broken Social Scene e The Gossip.
A gennaio del 2007 la band pubblica "One Of Two" in edizione limitata grazie alla label locale Dance To The Radio. L'anno scorre tra apparizioni ai festival più importanti (O2 Wireless e nuovamente Leeds Festival) e concerti al seguito di gente del calibro di Los Campesinos, Howling Bells e ¡Forward, Russia!. A ottobre è la volta del singolo "Molten" che esce in edizione limitata su 7" e in download digitale.
Seguono altri mille live che questa volta li portano in giro per l'Europa insieme ad Architecture, The Organ, Howling Bells e You Say Party! We Say Die!. Il frizzante indie rock degli Sky Larkin attira l'attenzione della Wichita Recordings che pubblica il terzo singolo (e probabile primo estratto dal disco di debutto). "Fossil, I" va alla grande e viene registrato anche il primo video della band che va in heavy rotation sui più importanti canali musicali televisivi. In attesa della prima prova discografica, la cui uscita è prevista per gennaio 2009, la band gira l'Europa in lungo e in largo.