Stray Cats

Stray Cats: ultimi video musicali

Bring It Back Again

Video Musicali

Stray Cats Strut

Video Musicali

Look At That Cadillac

Video Musicali

Rock This Town

Video Musicali

I Wont Stand In Your Way

Video Musicali

Sexy & 17

Video Musicali

Mystery Train Kept A Rollin

Video Musicali

Runaway Boys

Video Musicali

Stray Cats

Rockabilly scatenato nel pieno degli anni ottanta? Ebbene sì, benché, dato il periodo (siamo nel pieno della rivoluzione new wawe, e i suoni elettronici hanno sostituito le sane schitarrate) la cosa appaia piuttosto particolare. Ma si sente nell'aria un certo interesse per gli anni cinquanta, in tutto il mondo spopola il serial “Happy Days” e il film “Grease”, interpretato da John Travolta e Olivia Newton-John, ottiene un successo strepitoso.
Il chitarrista e vocalist Brian Setzer, nato nello stato di New York nel 1959, dopo un'adolescenza a base di Beatles e rock'n'roll, verso il 1978 dà vita ai Tom Cats. Entrano a far parte di questa formazione il batterista Jim McDonnel (1961, USA) e il bassista Lee Drucker (1961, USA), vecchi compagni di scuola, mentre Brian tenta la fortuna anche con un gruppo new wawe (ben presto abbandonato). Nel 1979 la band cambia il proprio nome in quello di Stray Cats, e McDonnel e Drucker assumono quelli di Slim Jim Phantom e Lee Rocker. Spostatisi in Inghilterra, dove il terreno è più fertile (in questi anni anche i Led Zeppelin stanno pensando di proporre musica di questo genere), gli Stray Cats firmano un contratto con la Arista e incidono i loro primi brani sotto la guida di Dave Edmunds.
Il primo ingresso nella hitlist britannica si ha con “Runaway Boys” alla fine del 1980, seguito da “Stray Cat Strut” e “Rock This Town” l'anno successivo. Sia il primo (“Stray Cats”, 1982) che il secondo LP (“Gonna Ball”, 1982) riscuotono notevole interesse, e così viene tentata un'operazione di arrembaggio negli States. “Built For Speed”, una raccolta dei migliori pezzi dei primi due album, viene distribuita con grande successo oltreoceano, vendendo quasi due milioni di copie (la title-track e “Rock This Town” entrano addirittura nella top 10).
“Rant'n'Rave With The Stray Cats” esce nel 1983, consacrando definitivamente il gruppo, che viene considerato come la punta di diamante del nuovo rockabilly americano. L'anno successivo, tuttavia, la formazione si scioglie e i suoi membri percorrono strade separate per un paio d'anni, fino a quando viene pubblicato l'eccellente “Rock Therapy” (1986). Nel 1989, mentre proseguono vari progetti solisti (tra cui la partecipazione di Setzer al film 'La Bamba' nelle vesti del suo idolo Eddie Cochran), esce “Blast Off”, che, prodotto nuovamente da Edmunds, riceve ottima accoglienza.
Di qui in avanti i Cats continuano a incidere buoni album che, pur convincendo, non ripetono la vendite di quelli precedenti. “Let's Go Faster” (1991), prodotto da Nile Rodgers (Chic), vede la collaborazione del grande tastierista jazz Herbie Hancock e dell'ex-Face Ian McLagan, mentre dopo “Choo Choo Hot Fish” (1992), “Original Cool” (1993) chiude la carriera di una formazione che ha saputo mantenere vivo lo spirito del rock'n'roll in anni decisamente difficili per gli appassionati del genere. A metà degli anni novanta, comunque, vediamo spuntare fuori una Brian Setzer Orchestra composta da ben sedici elementi che percorrendo strade affini (swing e jive principalmente) dà modo ai fan del musicista di non rimpiangere troppo la fine dela band.