Taken By Trees

Taken By Trees
  • Malinconica e sognante A fine luglio del 2006 la cantante svedese Victoria Bergsman decide di lasciare [... altro]

Malinconica e sognante
A fine luglio del 2006 la cantante svedese Victoria Bergsman decide di lasciare la band con cui ha condiviso le sorti per 11 anni (The Concretes) e di concentrarsi sulla carriera solista.
Il genere però rimane quello: un pop etereo, costruito su di un sound delicato, che non disdegna arrangiamenti orchestrali ma rimane al servizio della sua voce.
Naturalmente (perché cambiare?), il solco è quello della produzione indipendente che tanta fortuna ha portato alla precedente avventura musicale.
Stabilito tutto questo arriva il momento di scegliere un nome per il nuovo progetto musicale: Victoria Bergsman decide di omaggiare la sua passione per gli alberi ed ecco dunque nascere Taken By Trees. Poi è tempo di mettersi alla prova con la musica: grazie alla produzione di Björn Yttling, Victoria mette insieme un demo di quattro brani, che comincia a girare fra le case discografiche e che propizia il contratto con quelli di Rough Trade.
Sono loro a pubblicare l'esordio discografico: è giugno del 2007, l'album si intitola "Open Field" e vanta 10 brani incisi in 6 giorni tirati, con il preciso intento di riprodurre nelle tracce la maggiore spontaneità possibile. La stessa naturalezza accompagna le prime esibizioni dal vivo, che si tengono soprattutto in patria.