The Fratellis

The Fratellis: ultimi video musicali

The Fratellis - Look Out Sunshine

Video Musicali

The Fratellis - Flathead

Video Musicali

The Fratellis - Whistle For The Choir

Video Musicali

The Fratellis - Creepin Up The Backstairs

Video Musicali

The Fratellis - Stand Up Tragedy

Video Musicali

The Fratellis - Chelsea Dagger

Video Musicali

The Fratellis - A Heady Tale

Video Musicali

The Fratellis - Creeping Up The Back Stairs

Video Musicali

The Fratellis

Parenti di nome, ma non di fatto.
Come i loro illustri predecessori Ramones, anche i Fratellis hanno optato per abbandonare i loro cognomi e diventare un tutt'uno con la propria band. Ed è così che Jon Fratelli (voce e chitarra), Mince Fratelli (batteria e chitarra) e Barry Fratelli (basso), originari di Glasgow, iniziano a suonare insieme nei primi mesi del 2005.
Inizialmente si dice che il loro nome sia un omaggio alla banda di criminali italo-americani che appare nel cult movie adolescenziale "The Goonies" (1985), poi però i tre smentiscono e fanno sapere che tutto nasce dal soprannome di Barry, Fratelli appunto.
Sia come sia, il primo concerto del terzetto si tiene il 4 marzo 2005 in un pub della loro città: da lì in poi è un crescendo fulmineo, che nel giro di un anno li porta a firmare un contratto con la Island Records e ha pubblicare un omonimo EP contenterete il pezzo che li lancia all'attenzione del grande pubblico, "Creeping Up The Backstairs".
La loro musica è un concentrato di energia propulsiva che attraversa la miglior tradizione rock d'oltremanica, dagli Who ai Jam: qualcuno, contro il loro parere, li ha definiti come i nuovi Supergrass, altri, con il loro consenso, come gli 'anti-Franz Ferdinand', visto il loro spirito grezzo e genuino, tutto birra-pub-ragazze-rock'n'roll.
A scaldare l'estate 2006, e a lanciarli come la rock band del momento in Gran Bretagna, ci pensano poi due singoli che entrano nella Top 20 ("Henrietta" e "Chelsea Dagger") e una manciata di esibizioni ad altissimo voltaggio in alcuni importanti festival.
L'atteso album d'esordio, "Costello Music" (non un omaggio a Elvis Costello ma bensì a Tony Costello, personaggio protagonista del film culto della band "Still Crazy"), vede la luce nel settembre seguente: debordante, spassoso e casinista, è l'atto finale di un anno d'oro per i tra ragazzi scozzesi.