The Pigeon Detectives

The Pigeon Detectives

Rock made in UK.
The Pigeon Detectives arrivano da Rothwell, una cittadina vicina a Leeds, in Gran Bretagna. Matt Bowman (voce), Oliver Main (Chitarra), Ryan Wilson (chitarra), Dave Best (basso) e Jimmi Naylor (batteria), amici di lunga data, danno vita alla band nel 2002, animati dal sogno di esprimere la loro passione per i gruppi storici come Rolling Stone, The Cure e The Stooges e influenzati, oltre che dal rock più classico, dalla indie music degli anni Novanta. Semplicità è la loro parola d'ordine: i cinque inglesi amano il sound evergreen, ma anche il mood protopunk di band di culto come Buzzcocks e Television.
Il primo singolo, "I'm Not Sorry", esce nel marzo 2006, e in poche ore è sold out. "La casa discografica ce ne ha mandata solo una copia, peccato, se ne avessimo avute di più avremmo potuto venderle su eBay", scherza Matt, il frontman. Anche il secondo 45 giri, "You Know I Love You", prodotto da Nick Hodgson, batterista dei Kaiser Chiefs e convinto sostenitore del quintetto, riscuote un buon successo e precede la vibrante "I Found Out", brano ideale per scatenare la dance hall che non manca di entusiasmarsi in occasione delle esibizioni dal vivo.
Nella primavera 2006 The Pigeon Detectives si esibiscono come supporter dei Dirty Pretty Things e nel novembre dello stesso anno accompagnano i Kaiser Chiefs nel loro tour europeo. Contemporaneamente registrano un nuovo singolo in studio a Leeds con la collaborazione di Cenzo Townshend, già produttore e collaboratore di U2 e Snow Patrol: l'uscita di "Romantic Type", prevista per la fine di febbraio del 2007, è seguita da un lungo tour inglese e nella patria dei Beatles, tutti, dal Sun al NME, inseriscono la band nella top ten dei nuovi gruppi da tenere d'occhio.