The Presets

The Presets

Musica dal futuro. Kimberley Isaac Moyes (tastiere a batteria) e Julian Hamilton (voce e tastiere) sono due ragazzi australiani che si incrociano per caso davanti a un ristorante italiano di Sidney. I due scoprono molte affinità musicali e iniziano a frequentarsi regolarmente, fino ad accarezzare l'idea di un progetto musicale.
Nessuno dei due è nuovo al mondo delle sette note: entrambi hanno militato e continuano a collaborare con diversi gruppi, australiani e non, (Prop, The Dissociatives, Silverchair, The Sleepy Jackson, Lost Valentinos).
Il sound che decidono di adottare è davvero particolare: un mix unico di elettronica, house, punk, rock, una miscela che nelle intenzioni dei due deve proiettare la musica nel futuro.
Il moniker che viene scelto è The Presets e il loro primo EP esce nel 2003 con il titolo "Blow Up", seguito a distanza di un anno da "Girl And The Sea". Pian piano la popolarità del duo elettronico inizia a crescere e con essa aumentano i live e le presenze nei club della città e dell'isola intera. Sull'onda del successo i Presets danno alle stampe "Beams", il loro primo full length, che riceve critiche positive in tutto il mondo.
Subito dopo l'uscita del singolo "Are You The One?", i Presets partono per un tour internazionale attraverso Australia, Stati Uniti e Gran Bretagna. Mentre si trovano nella terra della Regina Elisabetta, e solo per quel mercato, vengono distribuiti i due singoli "Down Down Down" e "I Go Hard, I Go Home" (2006).
Il 2007 vede i due ancora in giro per il mondo e la pubblicazione del brano inedito, "Truth & Lies", disponibile anche questo per il solo mercato inglese. Ma prima che finisca l'anno esce anche il primo estratto dalla seconda prova discografica di Kim e Julian: "My People" è un struggente pezzo elettronico sulla terribile condizione degli immigrati clandestini che arrivano via mare in Australia e che vengono chiusi nei centri di detenzione.
"Apocalypso (2008) è il primo album del gruppo che raggiunge il numero 1 su iTunes ed è anche il disco che decreta ufficialmente i Presets come la next big thing della musica elettronica. Riparte il tour e anche le pubblicazioni non sono finite dato che lo stesso anno esce anche l'EP che contiene il terzo singolo estratto "This Boy's In Love".