The Psychedelic Furs

The Psychedelic Furs: ultimi video musicali

All of This and Nothing

Video Musicali

All About You

Video Musicali

Better Days

Video Musicali

Get A Room

Video Musicali

There's A World Outside

Video Musicali

Sometimes

Video Musicali

In My Head

Video Musicali

Tearing Down

Video Musicali

The Psychedelic Furs

Nati in Inghilterra all'inizio del 1977 in piena ondata punk, gli Psychedelic Furs hanno ottenuto un certo successo nei primi anni ottanta grazie soprattutto a un paio di singoli ben riusciti. Dopo due anni di attività, il vocalist Richard Butler e i compagni Roger Morris, John Ashton, Duncan Kilburn e Tim Butler (fratello di Richard), finalmente riescono a trovare un batterista (Vince Ely) e a convincere la CBS del loro valore. Il loro primo singolo, “We Love You” (1980), riceve sin dall'inizio ottima accoglienza, come la loro miscela di psichedelia e musica post-punk. Il primo album (“The Psychedelic Furs”, 1980) realizzato con la collaborazione del mitico Steve Lillywhite, conferma la vena del gruppo, così come il secondo (“Talk Talk Talk”, 1981), che, come il precedente, ottiene buoni piazzamenti. Brani come “India”, “Sister Europe”, “Imitation Of Christ” si dimostrano piuttosto interessanti, mentre si avverte un certo mutamento nel sound della band a partire dalla terza realizzazione (“Forever Now”, 1982), prodotta negli Stati Uniti da Todd Rundgren. Il singolo “Love My Way” si avvicina alla top 40 inglese e rende popolare oltremanica il nome della formazione, mentre il vero e proprio successo arriva nell'84 con “Mirror Moves” grazie al bel singolo “Heaven”, ballato e ascoltato nella vecchia Europa come negli States.
“Midnight To Midnight” nell'86 riesce ad affermarsi in gran parte ancora grazie all'effetto-onda del disco precedente, ma senza in realtà convincere appieno, e lentamente, nonostante il buon successo della reincisione di “Pretty In Pink” per la colonna sonora dell'omonimo film, l'attività viene diradata. Nel 1991 la band realizza un nuovo album (“World Outside”) che si riavvicina all'ispirazione originaria, ma le vendite non premiano questo sforzo, e Butler decide di porre fine all'avventura con i suoi compagni. Alla fine degli anni novanta, tra varie uscite di raccolte degli hit della formazione, Richerd Butler, dopo un'esperienza con i Love Spit love, complice il fratello e John Aston, decide di ridare vita agli Psychedelic Furs.