Tim Deluxe

Tim Deluxe

L'apparizione di Tim Deluxe al mondo delle disco italiane risale solo alla rilettura techno-deep di "Can't Get You Out Of My Head", la mega hit di Kylie Minogue, e a un altro paio di remix sempre suonatissimi nei club più cool della penisola, come quello su "Love Story" di Layo & Bushwacka! o "Do Your Thing" dei Basement Jaxx.
Ma l'alter ego dell'ex Underworld Darren Emerson smanetta tra i dischi da quando ha 14 anni e nel corso degli anni '90 si è costruito una fama imperitura tra i clubbers suonando nei più importanti locali d'Europa, dal Pacha di Ibiza al The End di Londra, tanto per capirci.
Tim Deluxe (il cui vero nome in realtà è Tim Liken ed è passato attraverso il nickname Tim D Lux) nasce a nord di Londra, dove appena adolescente trova impiego il sabato pomeriggio al negozio Time Is Right Records in Islington's Chapel Market. È qui che conosce prima Andy Lysandrou, il proprietario della label hardcore Boogie Beat, e poi il graphic designer Omar Amidora. Tutto questo mentre si toglie lo sfizio di debuttare al Ministry quando ancora non ha conosciuto la maggiore età.
Con Andy Lysandrou e Omar Amidora Tim mette in piedi l'etichetta indipendente Ice Cream Records, con la quale i tre producono “RIP Groove” nel 1997 oltre all'album “7th High” registrato da Tim e Omar sotto il nome di Double 99'.
Nel frattempo tra il 1995 e il 1998 Tim pubblica anche “An American Adventure EP” e 'I Know' per la Cross Section Records e negli stessi anni conosce Darren Emerson grazie alla fidanzata di quest'ultimo Amy Thompson.
Dopo la chiusura della Ice Cream Records Tim intraprende la sua carriera solista con il primo singolo “Sirens” (subito ripreso da Darren Emerson) cui era accompagnata la B-Side “We All Love Sax”, scritta l'anno precedente e lasciata in un angolo dello studio a prendere polvere.
Dopo “One Essential New Tune” considerata come uno dei brani d'oro del 2001, Tim torna nel 2002 con “It Just Won't Do”, un pezzo da ballare che si muove tra suoni underground e atmosfere dei caraibi in cui si inseriscono il beat house classico, la voce di Sam Obernik e le trombe di Simon Finch.
E dopo quel grande successo Tim torna nel 2003 con il nuovo singolo estivo "Less Talk More Action" cantato da Terra Deva cui fa seguito il suo primo album "The Little Ginger Club Kid" per l'etichetta Underwater di Darren Emerson. Il disco raccoglie tutte le sue vecchie hits (tranne "Sirens") oltre a una manciata di nuove composizioni tutte come sempre di ottimo livello.